Mese: Gennaio 2014

British Medical Journal: “lo smog colpisce al cuore”

British Medical Journal - lo smog colpisce al cuoreRespirare aria inquinata fa male al cuore, non solo ai nostri polmoni: sul British Medical Journal sono stati pubblicati i risultati di uno studio internazionale che, per l’Italia, ha coinvolto le città di Torino e Roma. Le emissioni delle auto, delle industrie e l’inquinamento dovuto agli impianti di riscaldamento fanno aumentare del 12% il rischio di infarto e di scompensi cardiaci. Lo studio, che ha esaminato più di 100 mila cittadini in Europa, di cui 14 mila in Italia, stima che a ogni aumento di 10 microgrammi/m3 nella media annuale di esposizione a particolato corrisponde un incremento del 12% di rischio d’infarto: una percentuale sorprendentemente alta e allarmante. Continua [...]

Thesan Aircare: uno scudo contro le polveri sottili

Thesan Aircare: uno scudo contro le polveri sottiliNel precedente articolo sulla qualità dell’aria ci siamo soffermati su tutti i fattori che rendono “pesante” l’atmosfera nelle nostre case e negli uffici in cui passiamo gran parte del giorno. Ci torneremo presto, prendendo in considerazione nello specifico alcune delle sostanze più dannose e le ragioni della loro concentrazione negli ambienti chiusi. Ora però proviamo a uscire di casa per un momento e cerchiamo di capire che aria tira. Sì, perché in buona parte la salubrità dell’aria che respiriamo a casa dipende da un sottile e volatile equilibrio fra ambiente interno ed esterno, ed è molto più difficile preservare la qualità dell’aria indoor se ci si trova in una zona a forte inquinamento. Continua [...]

© 2019 AirSharing

Theme by Anders NorenUp ↑