Page 2 of 9

Autunno: prepariamoci a ricambiare l’aria senza aprire le finestre

L'autunno sta arrivando: prepariamoci a ricambiare l aria senza aprire le finestreNon so se anche voi, come me, amate dormire nelle caldi notte d’estate con le finestre aperte per far entrare aria, anche se magari le tapparelle sono quasi del tutto abbassate. Grazie alle zanzariere gli insetti se ne stanno fuori e l’aria è sempre rinnovata. Non vorrei mai privarmi di questa bella sensazione, a tal punto che rinuncio all’accensione del climatizzatore che mi costringerebbe a stare con le finestre chiuse, ma le temperature notturne si stanno abbassando e inizia a fare freddo. Continua [...] “Autunno: prepariamoci a ricambiare l’aria senza aprire le finestre”

Qualità dell’aria: ora la controlla Google

Qualità dell’aria: ora la controlla GoogleOltre a indicazioni e immagini per arrivare a destinazione, Google sarà in grado di informare i suoi utenti sulla qualità dell’aria. Abbiamo già parlato di sensori per l’inquinamento domestico, ma questa è davvero una novità.

La qualità dell’aria sulle auto di Google

Il più importante motore di ricerca online ha di recente installato sulle vetture speciali di Google Street View, quelle che fotografano i luoghi per consentirne la navigazione online a 360 gradi dal livello stradale, una serie di sensori che monitoreranno anche la qualità dell’aria negli ambienti urbani. Continua [...] “Qualità dell’aria: ora la controlla Google”

Inquinamento atmosferico, questo sconosciuto

Inquinamento atmosferico, questo sconosciutoNel mondo 4 persone su 10 non hanno mai sentito parlare di inquinamento atmosferico o di cambiamenti climatici. Già questa è una notizia ma lo è ancora di più se si conta che questa cifra sale al 65% in alcuni paesi emergenti come India, Egitto e Bangladesh dove l’inquinamento atmosferico, come abbiamo già scritto, può essere 35 volte superiore a quello europeo e provocare una reale emergenza sanitaria per le patologie respiratorie che derivano da una pessima qualità dell’aria. Continua [...] “Inquinamento atmosferico, questo sconosciuto”

Inquinamento atmosferico, a Milano oggi si respira meglio

Inquinamento atmosferico, a Milano oggi si respira meglioIn tre anni 15mila auto in meno, e si sente. A Milano le immatricolazioni di veicoli dal 2012 a oggi sono scese del 5,2% con un generale miglioramento della qualità dell’aria e una riduzione dell’inquinamento atmosferico. Una boccata di ossigeno sotto la Madonnina a cui hanno contribuito fattori diversi: dalla crisi economica all’istituzione dell’area C, una zona a traffico limitato nel centro di Milano che alterna divieto di circolazione e road pricing.

Inquinamento atmosferico ridotto del 38%

Gli effetti positivi di questo nuovo corso non hanno tardato a farsi sentire sull’inquinamento atmosferico: rispetto al 2010, l’anno scorso le concentrazioni di polveri sottili in atmosfera si sono ridotte del 38%. Continua [...] “Inquinamento atmosferico, a Milano oggi si respira meglio”

Ventilazione meccanica, il polmone di casa

Ventilazione meccanica, il polmone di casaQual è il ruolo in casa di un sistema di ventilazione meccanica controllata? Forno e cucina, potremmo dire, sono lo stomaco della casa, il sistema di riscaldamento, il cuore, e la ventilazione meccanica sarà il polmone, quello che garantisce in ogni momento l’ossigeno sufficiente per respirare bene.

La ventilazione meccanica, un nuovo elettrodomestico in casa

La ventilazione meccanica controllata è un elettrodomestico perché, nella maggior parte dei casi, non ha bisogno di impianti centralizzati con condutture, canalizzazioni e altre opere impegnative sotto il profilo edilizio. Continua [...] “Ventilazione meccanica, il polmone di casa”

La ventilazione meccanica protagonista al convegno di Infoprogetto

La ventilazione meccanica protagonista al convegno di InfoprogettoAircare il nuovo sistema di ventilazione meccanica controllata realizzato da Thesan è stato tra i protagonisti del convegno “L’architettura sostenibile: l’involucro edilizio e l’involucro energetico”, un incontro di Infoprogetto dedicato a smartbuilding, materiali e tecniche costruttive organizzato a Torino Inconta lo scorso 7 luglio dall’Ordine degli architetti della provincia di Torino in collaborazione con Action Group Editore.

Il workshop, a cui hanno partecipato, circa 400 professionisti è un consolidato format di successo che oltre a un approfondimento scientifico offre un’opportunità alle aziende del settore edilizio di incontrare personale qualificato e di stringere nuove partnership. Continua [...] “La ventilazione meccanica protagonista al convegno di Infoprogetto”

Ventilazione in pillole: la nuova guida del 2015!

Ventilazione in pillole: la nuova guida ADEME del 2015!Una delle più complete guide sulla ventilazione degli edifici, basata sulla conoscenza degli inquinanti dell’aria interna è senza dubbio quella dell’ente francese ADEMEAgence de l’Environnement et de la Maitrise de l’Energie”.
La nuovissima edizione del maggio 2015 è scaricabile gratuitamente dal sito dell’associazione ed è molto interessante e completa, seppure sia solo di 21 pagine corredate da significative illustrazioni.

Vale la pena illustrarne brevemente i contenuti, soprattutto per chi non ha molta padronanza con il francese e magari anche con il tema della ventilazione. Continua [...] “Ventilazione in pillole: la nuova guida del 2015!”

Inquinamento indoor, la guida sui posti di lavoro

Inquinamento indoor, la guida sui posti di lavoroAbbiamo già parlato dell’inquinamento indoor negli uffici ma di recente l’INAIL, l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro ha pubblicato una nuova guida dedicata alla presenza di agenti cancerogeni e mutageni, di cui una buona parte si trovano all’interno di edifici abitativi e nei luoghi di lavoro.

Inquinamento indoor sui luoghi di lavoro

L’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha individuato oltre 400 sostanze inquinanti potenzialmente cancerogene per l’uomo. In Europa stime documentate degli esposti a sostanze inquinanti e agenti cancerogeni per motivi professionali, spesso negli ambienti indoor, sono state prodotte dal sistema CAREX (CARcinogen EXposure), creato da un gruppo internazionale di esperti. Continua [...] “Inquinamento indoor, la guida sui posti di lavoro”

Efficienza energetica, un nuovo bando da 120 mln

Efficienza energetica, un nuovo bando da 120 milioniIsolamento termico, sostituzione dei sistemi di riscaldamento e contenimento dei consumi energetici: sono le diverse tipologie di intervento di efficientamento energetico su edifici non residenziali finanziate con il nuovo bando da 120 milioni di euro per sostenere la crescita e il rilancio competitivo di alcune regioni del sud Italia (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Un nuovo pacchetto di investimenti indirizzato ad accompagnare una ripresa dello sviluppo economico attraverso nuove misure di risparmio ed efficienza energetica. Le proposte ammesse saranno i progetti di riduzione e razionalizzazione dell’uso di energia primaria all’interno di unità produttive esistenti con un budget non inferiore a 30 mila euro all’anno. Continua [...] “Efficienza energetica, un nuovo bando da 120 mln”

Un manuale per diventare esperti di inquinamento indoor

Un manuale per diventare esperti di inquinamento indoorQuali sono le competenze che deve avere un esperto di qualità dell’aria indoor? Saper ricoscere gli inquinanti interni, poterli misurare con strumenti appropriati e presentare un intervento che migliori la situazione. Un ventaglio di conoscenze scientifiche che varia dalla sanità all’edilizia. Un professionista dell’inquinamento indoor dovrebbe essere anche in grado di rilevare i sintomi della sindrome dell’edificio malato (Sick Building Syndrome) o di  altre patologie secondarie, come le allergie, legate a un ambiente malsano a casa, scuola o ufficio. Continua [...] “Un manuale per diventare esperti di inquinamento indoor”

« Older posts Newer posts »

© 2019 AirSharing

Theme by Anders NorenUp ↑