Tag: patologie respiratorie

Aria interna a rischio in edifici troppo isolati

Aria interna a rischio in edifici troppo isolatiEfficienza energetica sì, ma a che prezzo? Ne abbiamo già parlato ma ora arriva uno studio inglese a confermarlo: l’eccessivo isolamento di alcuni edifici o abitazioni riduce la qualità dell’aria interna. La recente ricerca Future of Indoor Air Quality in UK Homes and its Impact on Health dell’Università di Reading evidenzia l’impatto negativo delle misure di efficienza energetica sulla qualità dell’aria interna e sulla salute di chi abita in questi edifici.

La qualità dell’aria interna peggiora negli ambienti ermetici

Cappotti termici e serramenti superisolanti rendono ermetico un edificio rispetto alle dispersioni di calore ed energeticamente efficiente. Continua [...]

Inquinamento atmosferico, il fattore X

Inquinamento atmosferico, il fattore XI non fumatori, nelle grandi aree urbane assediate dallo smog, hanno un rischio più alto di contrarre patologie respiratorie rispetto a chi ha sempre la sigaretta in bocca. Avete capito bene: i non fumatori!! Gli effetti negativi sulla salute umana dell’inquinamento atmosferico, in altre parole, sarebbero indirizzati più alle persone sane che ha sempre la sigaretta in bocca.

Sembra un paradosso ma è quanto emerge da una ricerca pubblicata di recente sulla rivista internazionale, Environmental Health Perspectives. Sul banco degli imputati, come abbiamo più volte ricordato su questo blog, ci sono sia le polveri sottili, contaminanti le PM10, che le polveri ultrafini, le PM2.5 che vantano un diametro inferiore a 2,5 micron e sono invisibili a occhio nudo. Continua [...]

Inquinamento atmosferico, questo sconosciuto

Inquinamento atmosferico, questo sconosciutoNel mondo 4 persone su 10 non hanno mai sentito parlare di inquinamento atmosferico o di cambiamenti climatici. Già questa è una notizia ma lo è ancora di più se si conta che questa cifra sale al 65% in alcuni paesi emergenti come India, Egitto e Bangladesh dove l’inquinamento atmosferico, come abbiamo già scritto, può essere 35 volte superiore a quello europeo e provocare una reale emergenza sanitaria per le patologie respiratorie che derivano da una pessima qualità dell’aria. Continua [...]

L’inquinamento indoor causa più morti dello smog

L'inquinamento indoor causa più morti dello smogPer la prima volta l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, approva una risoluzione che calcola  le conseguenze dirette dell’inquinamento atmosferico alla salute umana. Un passo in avanti ma con un conto finale molto salato: sarebbero circa 8 milioni i morti a causa dello smog e di altre sostanze killer dell’aria derivate da attività umane come trasporti, industria ed edilizia.

Ma il dato più eclatante riguarda l’analisi dei numeri: la maggior parte dei decessi, circa 4,3 milioni, sono provocati dall’esposizione ad agenti inquinanti interni alle abitazioni e ai luoghi di lavoro mentre solo, si fa per dire, 3,7 milioni di morti sarebbero da imputare all’inquinamento atmosferico. Continua [...]

La salute a scuola arriva in otto piazze italiane

La salute a scuola arriva in otto piazze italianeLo stato di salute della scuola italiana è al centro del dibattito nazionale: dalla sicurezza degli edifici alla salubrità degli ambienti sono tutti argomenti che hanno conquistato l’opinione pubblica, e questo blog, negli ultimi due anni. Ora l’associazione Cittadinanzattiva, un movimento di partecipazione civica che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori, ha avviato ad aprile la campagna “La mia scuola è“, un tour per l’Italia per portare il tema della salute a scuola in tutte le piazze con un’installazione itinerante che riproduce due aule scolastiche dove i visitatori potranno vedere da un lato la classe “OK” e dall’altro la classe “KO” e conoscere nel dettaglio i loro aspetti migliori e peggiori. Continua [...]

Nelle scuole italiane ed europee tira una brutta aria

brutta-aria-nelle-scuoleEdifici tanto isolati da essere a tenuta stagna, scarsa pulizia e vicinanza ad aree con un tasso elevato di inquinamento atmosferico. Nelle scuole italiane ed europee non si respira una buona aria e l’ambiente dove studiano i nostri figli non è dei più sani. Assenza di tecnologie di ventilazione, aule affollate e problemi di igiene hanno condannato per l’ennesima volta il sistema educativo italiano ed europeo. È quanto emerge da Sinphonie, una ricerca sulla qualità degli ambienti scolastici finanziata dall’Unione europea che ha esaminato 114 scuole frequentate da 5.175 bambini in oltre 50 città di 23 paesi Ue. Continua [...]

Che aria tira in palestra? Ecco l’effetto serra che non aiuta il fitness

l'effetto serra che non aiuta il fitnessL’ultimo pensiero prima di entrare in palestra è quello di fare un allenamento per rovinarsi la salute. L’attività fisica mantiene giovani e migliora le difese immunitarie ma è davvero salutare l’ambiente dove si corre sulla cyclette o si alzano pesi da record? Capita spesso di passare di fronte a centri fitness con le vetrine sulla strada dove l’aria è così rarefatta che i vetri sono completamente appannati.

Un indice inequivocabile che l’anidride carbonica ha raggiunto livelli preoccupanti all’interno della sala. Continua [...]

La ventilazione controllata è l’unica soluzione per contenere l’inquinamento indoor provocato dalle candele

La ventilazione controllata è l’unica soluzione per contenere l’inquinamento indoor provocato dalle candeleA Natale, in attesa della festa, si spengono le luci e si accendono le candele. Una decorazione per creare un’atmosfera magica ma che rischia in realtà di rovinarci la salute. Le esalazioni delle candele contengono paraffina, una miscela di idrocarburi che può causare patologie respiratorie, allergie e persino, sul lungo periodo, tumori. Le candele sono, in altre parole, un derivato del petrolio che bruciando rilasciano residui di combustione pericolosi per l’uomo.

L’allarme era già scattato 5 anni fa con una ricerca della South Carolina State University che ha scoperto la componente tossica della più antica delle forme di illuminazione artificiale. Continua [...]

Inquinamento indoor, un bollettino di guerra

inquinamento indoorUn terzo della popolazione globale, circa 3 miliardi di persone, sono a rischio di malattie respiratorie a causa dell’inquinamento indoor. L’aria malsana in casa, scuole e uffici miete 4 milioni di vittime ogni anno secondo uno studio pubblicato di recente da The Lancet Respiratory Medicine, una delle più autorevoli riviste internazionali di medicina del settore. Questo bilancio impietoso emerge dalla Household Air Pollution Commission, un gruppo di esperti mondiali di inquinamento indoor che ha messo a punto una delle ricerche più comprensive degli ultimi anni. Continua [...]

© 2019 AirSharing

Theme by Anders NorenUp ↑