Tag: polveri

Canaline, una fonte di inquinamento indoor

Canaline, una fonte di inquinamento indoorDalle allergie all’asma fino al mal di testa o il raffreddore: secondo una recente indagine dell’Epa, l’agenzia per la protezione ambientale americana, il 56% delle malattie o sono provocate da una cattiva qualità dell’aria interna, il cosiddetto inquinamento indoor. In particolare, lo studio afferma che oltre due terzi di queste patologie sono da ricondurre a impianti centralizzati di riscaldamento o raffreddamento ad aria.

Il catalizzatore dell’inquinamento indoor

Tra le principali fonti di inquinamento indoor ci sarebbero soprattuto le canalizzazioni dei sistemi centralizzati di condizionamento. Continua [...]

Ricambiare aria in casa, con lo smartphone?

Ricambiare aria in casa, con lo smartphone - HomeKitControllare la casa dal telefonino o dal tablet. Abbiamo già parlato di come una serie di nuovi accessori per la casa può contribuire a migliorare l’ambiente, ma questa che affrontiamo oggi si candida ad essere una rivoluzione. Da poco il colosso Apple ha presentato HomeKit, una nuova piattaforma che permetterà a informatici e nerd di vario genere di creare applicazioni per controllare da remoto i dispositivi di casa. Dal termostato, di cui esistono in commercio sistemi già connessi a internet, fino ai dispositivi per il ricambio dell’aria integrati nelle finestre o alle porte di casa. Continua [...]

Ventilazione meccanica, il polmone di casa

Ventilazione meccanica, il polmone di casaQual è il ruolo in casa di un sistema di ventilazione meccanica controllata? Forno e cucina, potremmo dire, sono lo stomaco della casa, il sistema di riscaldamento, il cuore, e la ventilazione meccanica sarà il polmone, quello che garantisce in ogni momento l’ossigeno sufficiente per respirare bene.

La ventilazione meccanica, un nuovo elettrodomestico in casa

La ventilazione meccanica controllata è un elettrodomestico perché, nella maggior parte dei casi, non ha bisogno di impianti centralizzati con condutture, canalizzazioni e altre opere impegnative sotto il profilo edilizio. Continua [...]

La Regione Piemonte chiede ai cittadini suggerimenti per la qualità dell’aria

Torino è una delle città più inquinate d'Italia - Indagine della Regione PiemonteTorino, secondo le ultime indagini, è una delle città più inquinate d’Italia. Anche se si sono ridotte le concentrazioni di polveri in atmosfera rispetto a dieci anni fa, l’assenza di una politica di contenimento dello smog unita alle condizioni ambientali non proprio favorevoli, in primis l’assenza di vento, contribuiscono a fare del capoluogo piemontese un fanalino di coda nella classifica delle città pulite. Ora la Regione Piemonte ha deciso di rivolgersi ai cittadini per chiedere suggerimenti e individuare migliorie in vista del nuovo Piano Regionale per la qualità dell’aria, un pacchetto di nuove misure per ridurre le concentrazioni di inquinanti in atmosfera sul territorio piemontese. Continua [...]

Negli ambienti malsani, le allergie non lasciano respirare neppure in inverno

Negli ambienti malsani, le allergie non lasciano respirareLe allergie non aspettano primavera e pollini, anche in inverno sono un rischio reale per la salute: durante la stagione fredda acari e altri allergeni si chiudono dentro casa. Quando si accendono i termosifoni e si chiudono le finestre, gli ambienti interni di abitazioni, uffici, palestre diventano l’habitat preferito degli acari, minuscoli animali che provocano allergie e prediligono un clima caldo-umido ricco di muffe. Sono alcuni dei dati emersi dall’ultimo congresso del SIMeR, la Società Italiana di Medicina Respiratoria, che ha rilanciato l’allarme su quelle forme di asma e allergie che rimangono in agguato anche con il freddo quando gli spazi indoor diventano delle autentiche polveriere per i nostri polmoni. Continua [...]

Con il piombo, in casa l’aria si fa davvero pesante

Piombo in casaMolti di voi si ricorderanno bene della vecchia benzina “super”, quella rossa, praticamente l’unico carburante disponibile (insieme al gasolio) sino alla fine degli anni ’80, quando fu progressivamente sostituita dalla benzina senza piombo. Molti si ricorderanno anche delle proteste degli automobilisti più competitivi, che con il passaggio forzato alla nuova “verde” temevano una perdita di potenza del loro bolide. Anche se i timori fossero stati fondati – e così non pare – la scelta fu sacrosanta: il piombo, infatti, fa male. Continua [...]

© 2019 AirSharing

Theme by Anders NorenUp ↑