Tag: salute (page 1 of 2)

Aria interna a rischio in edifici troppo isolati

Aria interna a rischio in edifici troppo isolatiEfficienza energetica sì, ma a che prezzo? Ne abbiamo già parlato ma ora arriva uno studio inglese a confermarlo: l’eccessivo isolamento di alcuni edifici o abitazioni riduce la qualità dell’aria interna. La recente ricerca Future of Indoor Air Quality in UK Homes and its Impact on Health dell’Università di Reading evidenzia l’impatto negativo delle misure di efficienza energetica sulla qualità dell’aria interna e sulla salute di chi abita in questi edifici.

La qualità dell’aria interna peggiora negli ambienti ermetici

Cappotti termici e serramenti superisolanti rendono ermetico un edificio rispetto alle dispersioni di calore ed energeticamente efficiente. Continua [...]

Inquinamento atmosferico, il fattore X

Inquinamento atmosferico, il fattore XI non fumatori, nelle grandi aree urbane assediate dallo smog, hanno un rischio più alto di contrarre patologie respiratorie rispetto a chi ha sempre la sigaretta in bocca. Avete capito bene: i non fumatori!! Gli effetti negativi sulla salute umana dell’inquinamento atmosferico, in altre parole, sarebbero indirizzati più alle persone sane che ha sempre la sigaretta in bocca.

Sembra un paradosso ma è quanto emerge da una ricerca pubblicata di recente sulla rivista internazionale, Environmental Health Perspectives. Sul banco degli imputati, come abbiamo più volte ricordato su questo blog, ci sono sia le polveri sottili, contaminanti le PM10, che le polveri ultrafini, le PM2.5 che vantano un diametro inferiore a 2,5 micron e sono invisibili a occhio nudo. Continua [...]

L’autunno sta arrivando: prepariamoci a ricambiare l’aria senza aprire le finestre!

L'autunno sta arrivando: prepariamoci a ricambiare l aria senza aprire le finestreNon so se anche voi, come me, amate dormire nelle caldi notte d’estate con le finestre aperte per far entrare aria, anche se magari le tapparelle sono quasi del tutto abbassate. Grazie alle zanzariere gli insetti se ne stanno fuori e l’aria è sempre rinnovata. Non vorrei mai privarmi di questa bella sensazione, a tal punto che rinuncio all’accensione del climatizzatore che mi costringerebbe a stare con le finestre chiuse, ma le temperature notturne si stanno abbassando e inizia a fare freddo. Continua [...]

Inquinamento atmosferico, a Milano oggi si respira meglio

Inquinamento atmosferico, a Milano oggi si respira meglioIn tre anni 15mila auto in meno, e si sente. A Milano le immatricolazioni di veicoli dal 2012 a oggi sono scese del 5,2% con un generale miglioramento della qualità dell’aria e una riduzione dell’inquinamento atmosferico. Una boccata di ossigeno sotto la Madonnina a cui hanno contribuito fattori diversi: dalla crisi economica all’istituzione dell’area C, una zona a traffico limitato nel centro di Milano che alterna divieto di circolazione e road pricing.

Inquinamento atmosferico ridotto del 38%

Gli effetti positivi di questo nuovo corso non hanno tardato a farsi sentire sull’inquinamento atmosferico: rispetto al 2010, l’anno scorso le concentrazioni di polveri sottili in atmosfera si sono ridotte del 38%. Continua [...]

Ventilazione meccanica, il polmone di casa

Ventilazione meccanica, il polmone di casaQual è il ruolo in casa di un sistema di ventilazione meccanica controllata? Forno e cucina, potremmo dire, sono lo stomaco della casa, il sistema di riscaldamento, il cuore, e la ventilazione meccanica sarà il polmone, quello che garantisce in ogni momento l’ossigeno sufficiente per respirare bene.

La ventilazione meccanica, un nuovo elettrodomestico in casa

La ventilazione meccanica controllata è un elettrodomestico perché, nella maggior parte dei casi, non ha bisogno di impianti centralizzati con condutture, canalizzazioni e altre opere impegnative sotto il profilo edilizio. Continua [...]

Ventilazione in pillole: la nuova guida del 2015!

Ventilazione in pillole: la nuova guida ADEME del 2015!Una delle più complete guide sulla ventilazione degli edifici, basata sulla conoscenza degli inquinanti dell’aria interna è senza dubbio quella dell’ente francese ADEMEAgence de l’Environnement et de la Maitrise de l’Energie”.
La nuovissima edizione del maggio 2015 è scaricabile gratuitamente dal sito dell’associazione ed è molto interessante e completa, seppure sia solo di 21 pagine corredate da significative illustrazioni.

Vale la pena illustrarne brevemente i contenuti, soprattutto per chi non ha molta padronanza con il francese e magari anche con il tema della ventilazione. Continua [...]

Inquinamento indoor cosa cambia nelle case ecologiche?

Inquinamento indoor cosa cambia nelle case ecologiche?Cosa cambia per la nostra salute vivere in un casa ecologica o in un edificio tradizionale? La qualità dell’aria indoor cambia se la costruzione è sostenibile sotto il profilo ambientale? È quello che ci sono chiesti due anni fa i ricercatori della Harvard School of Public Health che hanno studiato sia come cambia l’inquinamento indoor, le concentrazioni di sostanze inquinanti, e la salute umana tra un appartamento green e uno convenzionale.

I risultati, da poco pubblicati sulla rivista internazionale Enviromental Science & Technology, hanno dimostrato come in un edificio sostenibile ci sia il 57% in meno di polveri ultra-fini, il 63% in meno di biossido di azoto e addirittura il 93% in meno di tracce di nicotina. Continua [...]

L’inquinamento indoor causa più morti dello smog

L'inquinamento indoor causa più morti dello smogPer la prima volta l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, approva una risoluzione che calcola  le conseguenze dirette dell’inquinamento atmosferico alla salute umana. Un passo in avanti ma con un conto finale molto salato: sarebbero circa 8 milioni i morti a causa dello smog e di altre sostanze killer dell’aria derivate da attività umane come trasporti, industria ed edilizia.

Ma il dato più eclatante riguarda l’analisi dei numeri: la maggior parte dei decessi, circa 4,3 milioni, sono provocati dall’esposizione ad agenti inquinanti interni alle abitazioni e ai luoghi di lavoro mentre solo, si fa per dire, 3,7 milioni di morti sarebbero da imputare all’inquinamento atmosferico. Continua [...]

A scuola aule affollate e pochi ricambi d’aria

A scuola aule affollate e pochi ricambi d'ariaAbbiamo già parlato di quanto sia importante la qualità dell’aria nelle scuole, di quanto l’inquinamento indoor possa influire oltre che sulla salute anche sulle capacità di apprendimento degli studenti. in Italia i ragazzi trascorrono negli edifici scolastici dalle 4 alle 8 ore al giorno, per almeno 10 anni della loro vita e di recente l’Inail ha presentato i risultati di un’indagine a tutto campo sulla qualità dell’ambiente indoor in un campione di 4 istituti scolastici di Roma e provincia. Continua [...]

La salute a scuola arriva in otto piazze italiane

La salute a scuola arriva in otto piazze italianeLo stato di salute della scuola italiana è al centro del dibattito nazionale: dalla sicurezza degli edifici alla salubrità degli ambienti sono tutti argomenti che hanno conquistato l’opinione pubblica, e questo blog, negli ultimi due anni. Ora l’associazione Cittadinanzattiva, un movimento di partecipazione civica che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori, ha avviato ad aprile la campagna “La mia scuola è“, un tour per l’Italia per portare il tema della salute a scuola in tutte le piazze con un’installazione itinerante che riproduce due aule scolastiche dove i visitatori potranno vedere da un lato la classe “OK” e dall’altro la classe “KO” e conoscere nel dettaglio i loro aspetti migliori e peggiori. Continua [...]

« Older posts

© 2019 AirSharing

Theme by Anders NorenUp ↑