Vai al contenuto

Inquinamento domestico: come si misura la qualità dell’aria in casa?

12 Settembre 2019 - News

Inquinamento domestico: come si misura la qualità dell’aria in casa?

Se il tema della qualità dell’aria è un trend topic (argomento di tendenza), viene spontaneo domandarsi quale sia il tasso di inquinamento in casa propria e se esista un misuratore d’inquinamento dell’aria.

Si trovano in commercio tanti apparecchi diversi, ma sono disponibili anche alcune comode App, per Android e per iOS, quasi sempre gratuite e in italiano.

Monitoraggio dell’aria indoor

La qualità dell’aria domestica (indoor) si può monitorare mediante un misuratore di qualità dell’aria dotato di sensore VOC, un misuratore CO2 e un rilevatore di polveri sottili: in questo modo si verifica personalmente se il livello di CO2 in casa è compreso nei limiti consentiti o se pollinipolveri sottili, prodotti per pulizia e solventi hanno inquinato l’aria di casa.

Ad esempio, AWAIR 2nd EDITION è un monitor della qualità dell’aria collegato ad Internet. La casa madre afferma che l’aria interna può essere cinque volte più inquinata di quella esterna a causa di inquinanti domestici quali vernici, mobili, tappeti, deodoranti per l’ambiente e giocattoli.

Evidenzia la stretta correlazione tra la qualità dell’aria e l’insorgenza di allergie e/o malattie respiratorie (asma) e la diminuzione della capacità di concentrazione, della qualità del sonno e della salute generale.

Analisi aria domestica? Vale la pena farla per sapere quanto è ‘pulita’ l’aria di casa tua, o dell’ufficio o ovunque passi il tuo tempo. App disponibile per iOS e Android.

Google Aria: presto disponibile per tutti

GOOGLE ARIA manda una notifica se fuori tira una brutta aria.

Si tratta di una funzione Google, scaricabile per dispositivi Android. Se l’aria nella zona in cui vi trovate è particolarmente inquinata, Google vi avvisa con un’apposita notifica ricca di informazioni molto intuitive, rappresentate con una semplice scala. In un solo colpo d’occhio avrete una panoramica completa sia dei valori che delle sostanze inquinanti che li generano.

Google raccoglie i dati dell’aria attraverso le auto Street View e poi li fornisce a scienziati e ricercatori che si occupano di inquinamento.

Google Street View - Google Aria

Il servizio, inizialmente disponibile anche per la cittadinanza, al momento è stato sospeso per aggiornamenti, ma dovrebbe riprendere entro la fine del 2019.

7 app per monitorare l’inquinamento nell’aria

Controllano la qualità dell’aria in casa e in strada. Sia sul territorio italiano che nel resto del mondo: spesso sono collegate a mappe interattive che, in tempo reale, indicano le condizioni ambientali di ogni zona del mondo. Così, volendo, anche se siamo all’estero, potremo tenerci aggiornati grazie al rilevatore di qualità dell’aria che respiriamo.

Meteo Arpa

L’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) ha sviluppato diverse App che coprono tutto il territorio nazionale. Così ogni cittadino può consultare, gratuitamente sia da dispositivi iOS che Android, bollettini meteo, livelli di calore e radiazioni ultraviolette. 

MonIQA

E’ l’App che mostra la mappa dell’inquinamento in Italia in tempo reale. Il sistema è realizzato dal dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa e dal Laboratorio Nazionale Smart Cities del CINI.

MonIQA è un sistema che mette a disposizione dati aggiornati giornalmente sulla qualità dell’aria in tutto il paese. MonIQA, scaricabile come App per Android, cattura i dati emessi separatamente dalle Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) e li unisce in un’unica mappa intuitiva, che assegna cinque colori a cinque gradazioni diverse di qualità dell’aria.

MonIQA - App per misurare la qualità dell'aria

Air Quality

Air Quality permette di scattare una foto e sapere subito quali sono le condizioni atmosferiche, oltre ai livelli di inquinamento. Si possono verificare tantissime località del mondo per conoscere in tempo reale la qualità dell’aria. Gratis, solo per Android, scaricabile da Google Play.

WhatsAiR

Nata in Italia, WhatsAiR verifica le condizioni di inquinamento atmosferico e, tramite la Realtà Aumentata, le spiega facilmente. È collegata alle centraline Arpa per avere tutti i dati aggiornati in tempo reale. Disponibile, gratuitamente, sia per Android che per iOS.

Plume Air Report

E’ ora di ricambiare aria in casa? Plume Air Report monitora l’aria sia nei luoghi chiusi che in quelli aperti. Offre informazioni sui livelli di smog presenti in strada o in casa. E’ la vostra App se fate sport all’aria aperta poiché specifica anche, a seconda dello sport che state praticando, quali sono i livelli di inquinamento che incontrerete.

BreezoMeter

L’App sull’inquinamento consente di accedere ad una mappa interattiva che raccoglie dati su venti, riscaldamento e qualità dell’aria in 67 Paesi, tra cui l’Italia. BreezoMeter informa anche sulle previsioni dei livelli di smog in varie città e invia notifiche live sulle condizioni del tempo. Gratis, sia per iOS che per Android.

My Heaven

My Heaven è l’App di un articolato sistema di monitoraggio dell’aria, Heaven. Prodotto dall’azienda Tzoa, si installa in casa e poi si possono seguire gli aggiornamenti in tempo reale sullo smartphone o sullo smartwatch. Consiglia anche come spendere e inquinare meno con i sistemi di riscaldamento e raffreddamento.



Non ci sono commenti.

Vuoi commentare?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci