Ecco i professionisti di qualità dell'aria indoorOltre 50 progettisti italiani hanno di recente ricevuto il titolo di professionisti in “edifici in salute”, esperti in grado di progettare ambienti interni sani e liberi da muffe, radon, umidità, formaldeide e altri inquinanti dell’aria domestica. L’iniziativa di formazione, giunta al secondo anno e organizzata dall’associazione Donne Geometra in collaborazione con il Consiglio nazionale dei geometri, è tra i primi corsi di formazione dedicati alla sindrome da edificio malato, in altre parole tutta quella serie di criticità ambientali che rendono poco salubre uno spazio interno.

Oltre alla progettazione, i corsi hanno presentato le ultime novità sulla costruzione con materiali naturali e non nocivi alla salute dell’uomo, e sull’efficienza energetica. Una full immersion nei problemi dell’inquinamento interno agli edifici indirizzato ad assicurare una serie di competenze professionali che si possono spendere sul mercato del mattone nel comparto della progettazione così come nella intermediazione immobiliare e nel campo della sicurezza, soprattutto  per le perizie sulla prevenzione delle patologie indotte dall’inquinamento domestico come asma e dermatiti.

A Novara e Ancona sono stati poi attivati, in collaborazione con i team locali dell’Arpa, i primi sportelli gratuiti per il cittadino per valutare la salubrità della casa. Una sperimentazione che a breve si potrebbe estendere a tutto il territorio nazionale.